mercoledì 28 luglio 2010

Aiutooooooo!!!!!


Ok lo confesso: non so stare sola.
Stare sola in casa per me è un incubo. La casa per me si trasforma in uno scatolone pieno di ogni male.
Già che io ho il TERRORE di stare sola in casa.
Già che mio marito ora ha un lavore che ha un orario di inizio ma mai un orario di fine = sto sola in casa per diverse ore.
Già che se sono sola sento qualunque piccolo, insignificante rumore.
Già che c'è la vicenda del topo (se avete letto) a sconcertarmi, e ora quando entro in casa pesto i piedi mentre cammino, pensando che se il topo sta girando (mica l'abbiamo ancora scovato!) almeno scappa.
Già che tutti i giorni mi faccio la maratona all'ospedale a 25 km da qui perché ci hanno ricoverato il mio papà.
Già che tutto...
IL NIDO DI VESPE FUORI DALLA FINESTRA NO, ACCIDENTI!
Cioè. Di animali ce ne sono tanti. Anche innocui. Tanti bei passerotti, merletti, cicogne, tortorelle.
Topolini bianchi e carini, farfalline, libellule, lucciole, lucertoline.
Perchè in casa mia entrano solo quelli che fanno schifo o che rischiano di mandarmi all'ospedale?
Sono allergica al veleno degli imenotteri. Capita, no? Bene. Perchè questi imenotteri del cavolo fanno sempre il nido a casa mia?
In una settimana è la terza volta, e ribadisco, la terza, che fanno nido sul mio terrazzo.
Ora, aprire l'imposta della mia camera da letto e vedermi un nido di vespe grosso il doppio del mio pugno, non è carino. Di posti, ce ne sono tanti. Perché non vanno un po' dai vicini? Ho due vicini entrambi con giardino. Cos'ha il mio giardino di così allettante?
Quand'è che animali mostruosi e schifosi la smetteranno di darmi la caccia?
Ho deciso: vado a vivere a Milano, in un loft all'ultimo piano in un grattacielo.
Ecco.
Oh.
Fanculo.

1 commento:

  1. Forza Martina resisti... ^_^ e non aprire la finestra !
    Ti abbraccio...

    RispondiElimina